venerdì, marzo 16, 2007

Il libro degli Ipiroga - 3 puntata

...ma torniamo a noi, facciamo un passo indietro.
Anzi, avanti: non sono più le 23:54 di una noiosa domenica di marzo,
è di nuovo la notte tenebrosa della sierra madre orientale.
è di nuovo uno sparo nella capanna di fronte.
Uno sparo sparato da chi? Baro e Rodrizio sono curiosi,
curiosi come due donnicciuole che giocano a rubamazzetto.
Si alzano dalle loro amache ed aprono la porta della capanna antistante: orrore!
Il corpo insanguinato del cuoco Max Carpone riverso sul pavimento!
La finestra è spalancata sulla notte più nera dell'Inferno!
Un cavallo si allontana galoppando dalla capanna insanguinata!
L'Irreprensibile non è tornato per cena!
Che prezzi!
E poi...la cosa più inquietante...sul tavolo, accompagnata dalla luce tremante di una candela, giace una partita di ramino appena incominciata: chiunque fosse con Max Carpone quella notte era davvero un uomo virile...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

cazzo il ramino

L'irreprensibile ha detto...

SPQR: Senatus Popolusque Raminus

Anonimo ha detto...

raminchio