giovedì, giugno 29, 2006

di splendide
bagascie,
di multinazionali del sesso
e dell'amore,
memore, scrivo del mio ritorno;
ed ecco che mi raggiunge
un eco d'orgasmo simulato
e il ricordo di
paesi,
di veri paradisi
e veri inferni
e volti
e corpi
di giganti germani e tozzi,
di scozzesi,
di stupidi australiani,
di emigranti
italiani, turchi, macedoni,
e bassi messicani, di coreane tutto pepe
e birra
e poi mentre ricordo
questa e l'altra avventura mi fermo bloccato dal pensiero
degli angeli danesi:
un qualche gentile vento del nord me ne ha portato il profumo

mercoledì, giugno 28, 2006

sogno o son destro

domani
domani finalmente fa juorno everardo
io sono tornato
ora ti attendo
domani
guarda le tue mani
torna
domani
l'iPiroga senza di te è più vuota..........................rupie

anima miaaaaaaaaaaaaaa
nella stanza tuaaaaaaaaaaaaa
c'è ancora il letto
come l'hai lasciato tuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

martedì, giugno 27, 2006

古い supermarket

determinata si avvicina alla cassa
svuota il contenuto del carrello sul tappetino mobile
e piano piano le sue manine raggrinzite
si avvicinano al tesoro
è valsa certo la pena soffermarsi davanti al banco frigo
cosi a lungo
cosi che gli altri clienti non potessero sospettare nulla,
niente di niente...
ed in qualche modo è bellissima
mentre scopre sulla cassa le bottiglie di zedda piras e di cointreau
che la fanno penare cosi tanto
e guarda di sbieco la cassiera
che conosce da trentanni
ma di cui ancora non si fida
e pensa a cosa dire se qualcuno farà storie per il suo acquisto etilico
forse troppo azzardato
e invece in un attimo è già fuori
col bottino nei sacchi della spesa

giovedì, giugno 22, 2006

martedì, giugno 20, 2006

rose rosse

baro e rodrizio sono orgoglioni di presentarvi "rose rosse" un post a quattro mani, perchè quando si è in pochi se si sta uniti è meglio

oltre un mare di giada, già data al primo appuntamento, una bislacca avventuriera del sovoir faire, la nostra eroina: la nuova frontiera del sesso.forse in amore le rose non si usano più, ma con i cetrioli come la mettiamo?nata sotto il segno dei pesci: la trota.
Rodrizio improvvisamente ha un'idea, ma il mondo crede che lui debba smetterla di pensare, ma lui,poverino, non ne può nulla, gliel'hanno messa nel bicchiere, e il giorno dopo a parlare con la matre inferocita sarà un gran daffare.e la nostra eroina?che fine ha fatto?violenta e tenera se vuoi?no, ma quando cè lei gli uccelli precipitano al suolo mentre sono in volo, le baciava le chiappe e un pugno di sabbia negli occhi nostri, nostrani e nostralino, che se ci prendiamo un'altra ciucca di bianco questa notte è ancora nostra: collettivi di roma, e li casteli, e noi je dimo, e noi je famo, ci cade l'uccello e nun te pagamo (bienvenidos a sti'frocioni)...ma la storia continua, perchè i post di baro sono sempre lunghissimi e quelli di rodrizio prendono spunto dal mondo in torno a te (mi sembra impossibile che tutto ciò che vedo cè Magalli e la pubblicità del Nelsen) ma come un acerbo fiore, fini' la tua canzone, e il tuo calzone?avanti!avanti!che ci chiude la pizzeria! e la puzzeria?la fabbrica dei ciuffi d'erba..ciuffi..ci piace selezionare le cose da un'elenco, ci da l'idea di poter scegliere, quando invece ogniuno ha un mondo di cose dentro di noi, pensiamo di capirci, non ci capiamo mai, murena rinchiusa e intanto l'estate impazza, mentre pirandello si tocca sotto la toga e le murene pascolano felici mordendo mozzarelle: mai più rinchiuse.
Il nostro eclettismo mutolo che ci permette di unire l'estro col mestruo: il fu Marianna Ucria

venerdì, giugno 16, 2006

ABBIAMO PERSO L'ISPIRAZIONE

......di nuovo dimentico del giovedi di paura oggi é l'ennesimo venerdi di mediocre timore di merda mi sento un verme iPiroga perdonami sento di dovermi prendere un periodo di pausa anch'io...irreprensibile torna con una nuova ventata di entusiasmo e ricuci lo strappo che ormai si è creato fra il fandango e i caballeros.MI PENTO E MI DOLGO.INTANTO.

lunedì, giugno 12, 2006

BUON VIAGGIO IRREPRENSIBILE

Solca i mari della creatività
Cavalca le steppe della passione
Visita le città dei caballeri biondi
Insegui il fandango irreprensibile
Buon viaggio






bevi tanta birra testina

venerdì, giugno 09, 2006

a presto


Chiudo il mio appena nato blog. Mi prendo un periodo di ferie da iPiroga.
Sono in piena crisi mistica, scrivere sarebbe un sacrilegio.
Parto
e che il Fandango mi aiuti: perchè adesso è notte ma domani, domani fa juorno.

ci scambiamo di nascosto le figurine (ma dobbiamo fare molta attenzione)

se ci fosse stato un uomo ricco, che vestiva di porpora e di bisso e tutti i giorni
banchettava lautamente, al ventuno del mese i nostri soldi non sarebbero già
finiti...ma se ci fosse stato Perin Del Viagra? sarebbe stato molto diverso? o
artista scapestrato che vai misurando a passi tardi e lenti le tue piantagioni di
luppolo: ti rendi conto dell'agire pasticcione del tuo maestro e padrone? questo non
picciol libro è tutto pieno dei nomi di sue belle: (Cava di tasca una lista)
ogni villa, ogni borgo, ogni paese è testimon di sue donnesche imprese.E le giovani
donne in quel mese vivono nuovi amori e sua passion predominante è la
giovin principiante.Insomma, si capisce che into this world we're thrown like a dog
without a bone, però ogni tanto non sarebbe neanche male ammettere che è estathè
UN VENERDI DI MEDIOCRE TIMORE:NEL SEGNO DEL GIALLO(ovvero un giovedi di paura mancato)
-magico rodrizio dimentico del giovedi classico rimedia con la storia piu paurosa di sempre(giovedi prossimo la tanto attesa terza parte di l.a.confidential)-

Psycho

doccia.calda.più di calda.bollente.sei sotto una cascata d'acqua friggente.sussulti di piacere.il calore fa sviscerare tutta la libido che possiedi.sei in preda al piacere.un'ombra.non sei sola.la tendina bianca che ti separa dal misterioso nemico ondeggia.sei improvvisamente impaurita.il piacere non è piu con te sotto la doccia.o donna qual è la tua paura più grande?niente in confronto a questa.ti aspetteresti un uomo dalle più cattive intenzioni donna.e invece trovi una donna.come te.trema donna.perchè li dvanti a te c'è lei.nessun coltello.ma paura la fa.donna.
LA CAMOIRANO NUDA CON UN LIBRO DI MATE SOTTO L'ASCELLA BIANCA PELOSA

mercoledì, giugno 07, 2006

Angelo la chiama la tecnica della mano estranea; per chi non lo sapesse consiste nel sedersi sulla propria mano per mezz'ora fino a che
non la senti più tua
e poi masturbarsi fragorosamente strillando. Si dice sia fantastico.
Io però vorrei aggiungere un brivido di perversione a questa tecnica che non mi sembra completa; troppo solitaria.
Se ad esempio sul treno o in macchina nascondessimo la nostra mano al fine di farvi sedere sopra un perfetto sconosciuto oterremmo l'apoteosi della tecnica
la mano diventa estranea grazie ad un estraneo.

martedì, giugno 06, 2006

FATEMI CAPIRE(inspired by Candido Cannavò)

cosa c'è di sbaliato a cercare cristina d'avena nuda proprio non lo so
e a scrivere sbaliato senza la g cosa c'è di sbaliato
fatemi capire
perchè moggi aveva una segretaria se lui già faceva 416 telefonate al giorno
una ogni due minuti
perchè il giovedi di paura è solo al giovedi se il suo creatore partorisce idee brillanti
e strepitose cagate tutti i giorni
falla girare falla girare falla girare bravo lorenzo
da dietro è piu bello
fatemi capire
ma soprattutto pensate questo:
se il compagno di cella del padre di vasco non si fosse chiamato vasco
ora
non
avremmo
nessun vasco
ma un andrea rougia qualsiasi
grazie carcere
serpicida tu provi a seminare zizzania fra di noi lo so
ma non ho niente da fare e non sono pigro quindi ti seguirò fin la
bel post nell'isola degli sconosciuti

lunedì, giugno 05, 2006

Baba Yaga

non è forse la curiostià una grande amica dei tre caballeros?SI non è forse la curiosità amica di ogni baro che tenta la fortuna e il gioco nascondendo assi per ottenere una più facile vittoria? SI studia forse il pokerista o il giuocator di scacchi solo l'avversario?NO egli studia anche il popolo, il guardone, gli spettatori, il visitatore, il volgo, che a stento cela le stesse emzioni di chi è in partita e rischia tutto: casa e chiesa. Cosi' ho fatto io: seguendo la fantomatica e fiabesca curiositas della Baba Yaga (e non solo quella del Dvorak, ma la strega in carne, ossa e statistiche) sono entrato nei meandri dello Shinistat, alla ricerca dei motivi che qui spinsero un cotanto numero di visitatori, e qui, nella selva dei motori di ricerca, mi aspettava appunto Baba Yaga, che finalmente avevo raggiunto.
Porto un'orecchio alla saggia vecchina ebbi rivelate le parole maestre che, utilizzate con troppa o troppo poca saggezza avevano fatto si che quella masnada di marinai telematici approdasse da tutto il mondo al nostro burlesco porto, e io, nella mia magnanimità, le rivelo anche a voi, degnandomi di aggiungere qualche personale commento...

...sappiamo tutti che spicca tra le prime che fanno volgere a noi le correnti della rete la parola "ipiroga" ma forse non tutti sanno che ben due visitatori arrivarono su queste pagnine cercando "nave"+"corsara"+"quadro" e "ho portato avanti lo studio" altri ancora giunsero ai fortunati lidi sperando di arrivare al "supplizio della scopa" o a "fiabe origine iberica" un solo eroe ricercò "desideri donna di cinquantanni" e si trovò quindi fra noi, probabilmente appagato e soddisfatto.
Strano è invece credere che qualcuno si sia trovato qui dopo aver disperato per "rustichella focaccia ricette" o per un "monolocale a brasilia" e "trova stegisti".Sorprende sicuramente anche voi pensare che ci sono persone che cercano notizie circa "professoressa molesta alunno" e poi leggono del rodrizio e dell'irreprensibile...ma il podio deve ancora arrivare, mancano ancora le tre ricerche che fecero arrossire perfino la nostra Baba Yaga ed il suo Shinystat:
al terzo posto: "imparare a suonare a cinquantanni", decisamente misterioso...
al secondo posto: "blog erotico" e del fatto che qualcuno sia arrivato qui cercando tale cosa mi si riempe il cuore di orgoglio...
e infine, al primo posto, la ricerca che veramente mi ispirò questo post, forse l'unica, l' inimitabile, la vera e la sola ricerca che vorrei portasse a questo blog: "cristina d'avena nuda"

sabato, giugno 03, 2006

Cuba Liber

Come se quel figaccione del Cyrano non avesse abbastanza problemi: noblesse oblige...perchè poi cè anche quel Tiresia, vate cieco e malandrino, sempre con una mano nella toga, gran lusso, senza remore o predizioni diverse da quelle che da trent'anni si ascoltano sulle assolate spiaggie della riviera:"nà cassa di meloni diescimila lire", sarebbero forse queste le Isole Beate? beate loro...e la lira scende e poi cade, Cadmo? no no si parlava di Apollo, beninteso della sua lira o cetra,
detta anche cervesa,
cervesa mas fina,
cervesa mos maiorum,
cè 'rvesa?
no non cè
...passera più tardi...
si ma intanto io?
io arrigo

venerdì, giugno 02, 2006

wiskey on the rock

mi piace pensare che tu appena sveglio, con gli occhi ancora annebbiati dai fumi dell'alcol, giunga zoppincante alla tua scrivania, testimone complice di inenarrabili seghe telematiche, e che tu legga questo post contenente forti note di biasimo:
SOL LA SI DA
SI FA
una voce di vecchio arcigno diceva con disprezzo: "siete ubriachi", ma ora cosa direbbe?
ma quante belle figlie ha madama Dorè ma quante belle figlie?

- Oh quante belle figlie, Madama Doré,

oh quante belle figlie.
- Son belle e me le tengo, Scudiero del re,
son belle e me le tengo.
- Il re ne domanda una, Madama Doré,
il re ne domanda una.
- Che cosa ne vuol fare, Scudiero del re,
che cosa ne vuol fare ?
- La vuole maritare, Madama Doré,
la vuole maritare.
- Con chi la maritereste, Scudiero del re,
con chi la maritereste?
- Col principe di Spagna, Madama Doré,
col principe di Spagna.
- E come la vestireste, Scudiero del re,
e come la vestireste?
- Di rose e di viole, Madama Doré,
di rose e di viole.
- Prendete la più bella, Scudiero del re,
prendete la più bella .
- La più bella l' ho già scelta , Madama Doré,
la più bella l' ho già scelta.
- Allora vi saluto , Scudiero del re,
allora vi saluto.

giovedì, giugno 01, 2006

UN GIOVEDI DI PAURA:nel segno del GIALLO
-quarto appuntamento con la rubrica dalla quale oggi vi sareste aspettati la terza parte di l.a.Confidential e che invece vi stupisce ancora una volta...Rodrizio puntuale come un orologio svizzero:vince e convince-

Un barattolo mostruoso

Givoletto(TO).Ore 24:17.
Il re apre il cofanetto.La chiave.Giù per le scale.La porta del seminterrato si apre.Il re è nel suo regno.Finalmente al sicuro.Da qui il re governa l'impero più esteso del globo.Ogni casa nasconde un suddito.Sogliola Sparky re della pornografia.Porno soft è bestemmia.Le preview sono bandite.La pellicola integrale è l'unica verità.Sogliola si siede alla scrivania e con la solita flemma accende il portatile.Un occhio ai monitor.Giù le riviste dalla sua desk,rigorosamente di pinolo:il legno più pregiato.Sui muri poster di Peppinella.Si,quella dei tre palmi più due.Appare la schermata.Sullo sfondo la scena madre del suo amatoriale.Grande interpretazione.Anche quella della cerva da lui simpaticamente ribattezzata Ifigenia.Ferma Sparky.Ti stavi dimenticando anche questa volta.IL BARATTOLO.Ora puoi cominciare la tua attività serale.Occhio a non esagerare però Sogliola.Non sei mica la banca del seme.Piccoli brividi.
Chi sono io?Che domande.Ma ovviamente R.L.STINE.