venerdì, settembre 21, 2007

Moscardini western

Quello che amava spararle, Perry, l' inutile Loca, la vecchia troia dai bianchi capelli, il saggio, la donna che amava l'arte, la tartarugosa insegnante di inglese, l' assente insegnante di religione, la pazza Rosacroce, Pezzapezzaglia
ovvero
Il Bonfa dal grilletto facile, lo sceriffo sputacchioso, la signorina degli orfanelli, la vecchia troia dai bianchi capelli, il medico del villaggio, la signora delle galline, la maestrina di inglese, il fantasma, la pazza, il commesso viaggiatore; tutti riuniti in una prodigiosa e novella serie tesa a rimembrare quel mondo dove tutto era possibile, fatto di cactus e di polvere, di insufficienze renali e di greco, di pessimi maestri di vita e di pessimi studenti:

IL FAR WEST
cronache di cinque anni

sulla via del fandango

2 commenti:

ho un nome ma non lo uso ha detto...

molto ispirato...
ne approfitto per dire che prendere il treno per genova è come prendere la diligenza: ci sono i messicani, i Ringo, i medici sbevazzoni e gli sceriffi incorruttibili e poi ovviamente i bigliettai indiani...ho visto in fondo...sgarbi tiesto!

Anonimo ha detto...

wild wild moscardini