venerdì, dicembre 26, 2014

Quatto, quatto, quattordici

Alba livida in controcorrente,
spugne di sale, mare di gente.
Torta Sacher, idea regalo
accendi la luce e si illumina il faro.
Da feci a foce a fauci aperte,
crescono fuochi sul tuo corpo inerte.
Imbecille, poeta, coatto, coglione;
si estingue il fiato delle persone.
Si estingue la fiamma a lungo cercata
piangendo amarezza su strada asfaltata.

3 commenti:

un plasticot ha detto...

non sono un robot
adoro pierot
mi bevo un pinot
no preferisco il merlot
mi piace la bardot
mi sego nei cessi del bistrot

sono un plasticot

cocuma ha detto...

bella poesia

roberto corrado timillero ha detto...

bella poesia